Susanna Sturla

Name: Susanna Sturla
Date of Birth: 19 october 1980
Nationality: Italian
Position: Design studio assistant
Where: Dipartimento di Ingegneria Civile ed Architettura – Sezione di Architettura e Territorio
Via Ferrata 1 – 27100 Pavia
Email: susanna.sturla@unipv.it
Phone number: +39.0382.985743

> CV

ENG

Engineer, PhD
Master Degree in Building Engineering and Architecture and PhD in Building Engineering/Architecture, XXXI cycle (University of Pavia).

Since 2013 she starts to collaborate with UPLAB_Urban Planning Laboratory as researcher about Biotope Factor applications in Environmental Planning and Assessmnt and Nature Based Solutions approach. From several years she plays assistance to academic course of Urban Planning (4th year, master degree course Building Engineering) Environmental Planning and Assessment (5th year, master degree course Building Engineering) and Urban Planning Tecnique (3rd year, master degree course Building Engineering). As freelancer she collaborate with Roberto De Lotto to make several Environmental Planning and Assessment reports.

Cities are confronted with the epochal changes of this century, including climate, pollution and energy consumption, in attempt to increase the urban environment capacity to deal the effects of these alterations. Last century wrong planning  has meant urban environment consumption of resources far greater than the capacity of its natural capital to self-renew itself causing a loss of biodiversity, quality of ecosystem services and resilience. The most effective actions on the adaptability of urban systems concern the management of natural capital, especially in the context of more or less densely constructed space (public and private).Consider the city as a complex system described by a series of interrelations and interconnected activities; this means considering the urban structure from an economic, social and environmental point of view.
The application of nature-based solutions in the urban context is a current response to need sustainable development that combines planning, environment and economy.

ITA

Ingegnere, PhD
Laurea in Ingegneria Edile-Architettura e Dottorato di Ricerca in Ingegneria Civile ed Edile/Architettura, XXIX ciclo (Università  di Pavia).

Dal 2013 inizia a collaborare con UPLAB_Urban Planning Laboratory come ricercatrice sull’applicazione del Biotope area Factor nei processi di pianificazione e valutazione ambientale strategica e sull’applicazione delle Nature Based Solutions. Per diversi anni è assistente di laboratorio per il Prof. De Lotto nei corsi di Urbanistica (4 anno ingegneria edile/architettura) Valutazione Ambientale Strategica (5 anno ingegneria edile/architettura) e Tecnica Urbanistica (3 anno ingegneria edile/architettura). Come libera professionista collabora con Roberto De Lotto per la redazione di diverse Valutazioni Ambientali Strategiche.

Le città devono confrontarsi con i cambiamenti epocali di questo secolo tra cui quelli legati al clima, all’inquinamento ed ai consumi energetici, nel tentativo di aumentare la capacità dell’ambiente urbano di affrontare gli effetti di tali alterazioni. L’errata pianificazione dell’ultimo secolo ha comportato che l’ambiente urbano utilizzasse un consumo di risorse ben superiore alla capacità del proprio capitale naturale di autorinnovarsi causando quindi di perdita di biodiversità, di qualità dei servizi ecosistemici e di resilienza. Le azioni più efficaci sulla capacità di adattamento dei sistemi urbani riguardano la gestione del capitale naturale, soprattutto nell’ambito dello spazio più o meno densamente costruito (pubblico e privato). Occorre quindi considerare la città come un sistema complesso caratterizzato da una serie di interrelazioni e attività interconnesse; questo significa considerare la struttura urbana dal punto di vista economico, sociale ed ambientale. L’applicazione delle Nature Based Solutions in ambito urbano è un attuale risposta all’esigenza di uno sviluppo sostenibile che concilia pianificazione, ambiente ed economia.